CASE VACANZA VENDITE STIAMO CERCANDO

Presicceborgo entroterra

cod #733

NOBILIARE D'EPOCA

oltre - mq 200+300 - piano terra
giardino,cortile,terrazzo
€ 149.000
Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile
<
>
Sono un antico palazzo nobiliare che sorge in uno dei Comuni che meglio possono rappresentare l’essenza e le tradizioni del Salento in cui arte, storia e sapori si fondono. Sto parlando della realtà di Presicce, un paese cui ho avuto la fortuna di vederlo crescere e diventare ogni giorno più affascinante.
Da sempre infatti Presicce mi incanta con il suo mosaico di chiese e palazzi signorili che impreziosiscono il centro storico, con i suoi ulivi che incorniciano il borgo con le loro forme contorte, con i muretti a secco che raccontano storie lunghissime e con le sue meravigliose masserie rinascimentali che si alternano alle casine settecentesche.
Il mio Comune custodisce bellezze d’altri tempi, tra queste la barocca piazzetta Villani dove domina la chiesa Madre di Sant’Andrea davanti alla quale si erge la colonna votiva del santo Patrono, dono dei principi Bartilotti al Comune di presicce a inizio ‘700 e piazza del Popolo che come protagonista ha il Palazzo Palazzo Ducale, piccola fortezza di origini normanne sottoposta a vari rimaneggiamenti che creano mescolanze di epoche e stili, impreziosita da rosoni, fregi e arcate, rinascimentali prima e barocchi poi.
Il Palazzo Ducale è conosciuto per il suo meraviglioso giardino pensile, risalente al ‘700, adornato con alberi di arance amare, melograni e magnolie e per il Museo della Civiltà Contadina. Nei pressi del palazzo si trova un trionfo di scenari meravigliosi, fatti di chiese come quelle di Santa Maria degli Angeli e Santa Maria dei Dolori, e quella rupestre della Madonna di Loreto, di origine basiliana, con la Cripta di San Mauro, di pittoresche masserie, di cui alcune fortificate, come quelle cinquecentesche Del Feudo, La Casarana e Tunna, e le “Casine” che vi sono sorte accanto in epoca settecentesca per ospitare gli alloggi dei proprietari terrieri.
Presicce è anche conosciuta come la Città degli Ipogei per i numerosi e caratteristici frantoi (in Salento chiamati trappeti) scavati nella roccia tufacea o nella pietra calcarea semidura conosciuta come leccese. Il paese sorge infatti nel fertile territorio delle Serre Salentine, e la sua storia è legata proprio alla terra e alla tradizionale coltivazione delle olive, nonché alla loro trasformazione in olio. Se nel centro si possono ammirare un elegante Palazzo Ducale e diverse chiese di preziosa fattura, è sottoterra che si nasconde il tesoro del borgo. Nel reticolo sotterraneo di Presicce sono infatti incastonati 23 frantoi ipogei, dove un tempo si produceva l’olio e dove ancora si conservano gli antichi torchi e le macine. Questo infatti è il borgo con il maggior numero di trappeti a grotta.
E così, in questo contesto tanto vario quanto bello, a Presicce, in “Via Confalonieri” mi trovo io che sono un antico palazzo nobiliare che copre una superficie di 200 mq circa più 300 mq circa di giardino. Mi articolo su due livelli, uno a piano terra che si compone di sei vani dotati di tipiche volte a stella che illuminano gli spazi, un ingresso indipendente e un’uscita sul giardino retrostante.
Al primo piano invece si trovano altri sette vani anch’essi con volte a stella e con pavimenti autentici, tre di questi vani hanno inoltre accesso ad una balconata che si affaccia sul mio spazioso giardino dal quale si può godere di una serenità piacevole. La mia area solare di pertinenza offre invece una vista panoramica sul territorio circostante.
Vivo da sempre immerso nella magia di un borgo splendente e ora aspetto di ritornare a splendere anch’io grazie ad una ristrutturazione che mi donerà il lustro di un tempo.
Sono il palazzo “Nobiliare d’epoca” e sono orgoglioso di far parte e di poter godere delle bellezze che il mio territorio generosamente offre.

Chiedi informazioni

Dotazioni


posto auto no
posti letto base
posti letto max
accesso disabili no
bbq
vasca idromassaggio
piscina
doccia esterna
aria condizionata
zanzariere no
lavatrice
lavastoviglie
asciugatrice
microonde no
asciugacapelli no
tv
internet
animali
recinzione animali
fumare in casa no
biancheria cucina no
biancheria letto no
biancheria bagno no

Distanze


spiaggia attrezzata
spiaggia libera
porto turistico
alimentari
bar
ristorante
farmacia
edicola
chiesa
guardia medica
stazione ferrovie locali
stazione FS
fermata autolinee
aeroporto
S.Maria Di Leuca
Otranto
Gallipoli
Lecce
Informazioni

DalAlPrezzo
31 ottobre 07 novembre Non Disponibile
07 novembre 05 dicembre Non Disponibile
05 dicembre 12 dicembre Non Disponibile
12 dicembre 19 dicembre Non Disponibile
19 dicembre 26 dicembre Non Disponibile
26 dicembre 02 gennaio Non Disponibile
02 gennaio 09 gennaio Non Disponibile
09 gennaio 13 febbraio Non Disponibile
13 febbraio 20 febbraio Non Disponibile
20 febbraio 03 aprile Non Disponibile
03 aprile 10 aprile Non Disponibile
10 aprile 24 aprile Non Disponibile
24 aprile 01 maggio Non Disponibile
01 maggio 29 maggio Non Disponibile
29 maggio 05 giugno Non Disponibile
05 giugno 12 giugno Non Disponibile
12 giugno 19 giugno Non Disponibile
19 giugno 26 giugno Non Disponibile
26 giugno 03 luglio Non Disponibile
03 luglio 10 luglio Non Disponibile
10 luglio 17 luglio Non Disponibile
17 luglio 24 luglio Non Disponibile
24 luglio 31 luglio Non Disponibile
31 luglio 07 agosto Non Disponibile
07 agosto 14 agosto Non Disponibile
14 agosto 21 agosto Non Disponibile
21 agosto 28 agosto Non Disponibile
28 agosto 04 settembre Non Disponibile
04 settembre 11 settembre Non Disponibile
11 settembre 18 settembre Non Disponibile
18 settembre 25 settembre Non Disponibile
25 settembre 02 ottobre Non Disponibile
02 ottobre 30 ottobre Non Disponibile
30 ottobre 06 novembre Non Disponibile
06 novembre 04 dicembre Non Disponibile
04 dicembre 11 dicembre Non Disponibile
11 dicembre 18 dicembre Non Disponibile
18 dicembre 25 dicembre Non Disponibile
25 dicembre 01 gennaio Non Disponibile
01 gennaio 07 gennaio Non Disponibile


Prenotazioni ed Informazioni






Fornendoci maggiori dettagli possibile sulle vostre necessità ci aiuterete a soddisfare al meglio i vostri desideri.
Sarete ricontattati al più presto.

















PRESICCE
Cuore del basso Salento, Presicce si configura essere tra i borghi più apprezzati e ricercati nel territorio salentino. Distante circa 12 chilometri dalle località del versante ionico, il piccolo nucleo permette di raggiungere con estrema facilità sia le spiagge più basse della litoranea come San Gregorio e Torrevado e sia quelle più in alto, quali Torre Mozza e Torre San Giovanni.
Sull’origine del nome ci sono diverse versioni, quelle più accreditate sembrano essere legate ai termini latini “Presidium”, come presidio militare per combattere l’attacco dei saraceni, e “Presitium” o “Presitio”, da cui Presicce, come luogo fonte di protezione e rifugio in grado di garantire la sopravvivenza delle popolazioni limitrofe per l’abbondanza di acqua presente nel suo territorio.
Incerte sono anche le date dei primi insediamenti umani; probabilmente il paese sorse in epoca medievale e poi si susseguirono vari feudatari sino a quando agli inizi del ‘700 il feudo venne elevato a principato. Questo fu uno dei periodi più fiorenti dell’epoca grazie alla costruzione di numerosi frantoi ipogei, oggi orgogliosamente conservati, atti alla produzione di olio d’oliva.

Non sono pochi i monumenti storici e architettonici che è possibile visitare a Presicce, rimanendo spiazzati dalle sue stradine con palazzi storici, chiesette finemente lavorate, case a corte che fanno costantemente da padrone a tutta la parte storica del paese. Un esempio ne sono la Chiesa Madre di Sant’Andrea Apostolo, la Chiesa del Carmine, la Chiesa dell’addolorata, la Cripta di San Mauro (chiesetta rurale situata sul punto più alto della serra di Pozzomauro), il Palazzo Arditi, il Palazzo Villani, il Palazzo Ducale, costruito in epoca normanna. Di particolare interesse, è la Colonna di Sant’Andrea, posta di fronte alla Chiesa Madre, in piazza Villani, ai cui piedi vi sono 4 figure femminili che simboleggiano le quattro virtù cardinali (prudenza, giustizia, fortezza e temperanza). Il territorio presiccese è ricco anche di siti archeologici e costruzioni di grande importanza culturale, quali la Casa Turrita, il Pagliarone di San Mauro e la specchia di Pozzomauro.

Nel dicembre 2017, la società Ferrero scelse Presicce come il posto ideale per un suo set pubblicitario in quanto ne furono individuate tutte le potenzialità per diventare un luogo magico e suggestivo e su cui poter narrare infinite storie sulla produzione dell’olio e sulla sua lavorazione.




#733