CASE VACANZA VENDITE STIAMO CERCANDO

Lucugnanoborgo entroterra

cod #553

PIGNATA

oltre - mq 700 -
€ 100.000
Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile
<
>
POSIZIONE
Il terreno con rustico è situato a Lucugnano, frazione di Tricase, nell'entroterra salentino, in una zona residenziale e a pochi passi dalle varie attività commerciali e botteghe.

DESCRIZIONE
Il terreno è di circa 700 mq con fabbricato rustico al piano seminterrato; sullo stesso fabbricato è stato approvato inoltre un progetto di circa 260 mq.

PRO/CONTRO
Lucugnano è un paese piccolo e tranquillo, distante dal suo comune di Tricase solo 4 chilometri. Tricase è un'importante cittadina del basso Salento, dove è possibile soddisfare qualsiasi esigenza commerciale e assistenziale.
Chiedi informazioni

Dotazioni


posto auto no
posti letto base
posti letto max
accesso disabili no
bbq
vasca idromassaggio
piscina
doccia esterna
aria condizionata
zanzariere no
lavatrice
lavastoviglie
asciugatrice
microonde no
asciugacapelli no
tv
internet
animali
recinzione animali
fumare in casa no
biancheria cucina no
biancheria letto no
biancheria bagno no

Distanze


spiaggia attrezzata
spiaggia libera
porto turistico
alimentari
bar
ristorante
farmacia
edicola
chiesa
guardia medica
stazione ferrovie locali
stazione FS
fermata autolinee
aeroporto
S.Maria Di Leuca
Otranto
Gallipoli
Lecce
Informazioni

DalAlPrezzo
31 ottobre 07 novembre Non Disponibile
07 novembre 05 dicembre Non Disponibile
05 dicembre 12 dicembre Non Disponibile
12 dicembre 19 dicembre Non Disponibile
19 dicembre 26 dicembre Non Disponibile
26 dicembre 02 gennaio Non Disponibile
02 gennaio 09 gennaio Non Disponibile
09 gennaio 13 febbraio Non Disponibile
13 febbraio 20 febbraio Non Disponibile
20 febbraio 03 aprile Non Disponibile
03 aprile 10 aprile Non Disponibile
10 aprile 24 aprile Non Disponibile
24 aprile 01 maggio Non Disponibile
01 maggio 29 maggio Non Disponibile
29 maggio 05 giugno Non Disponibile
05 giugno 12 giugno Non Disponibile
12 giugno 19 giugno Non Disponibile
19 giugno 26 giugno Non Disponibile
26 giugno 03 luglio Non Disponibile
03 luglio 10 luglio Non Disponibile
10 luglio 17 luglio Non Disponibile
17 luglio 24 luglio Non Disponibile
24 luglio 31 luglio Non Disponibile
31 luglio 07 agosto Non Disponibile
07 agosto 14 agosto Non Disponibile
14 agosto 21 agosto Non Disponibile
21 agosto 28 agosto Non Disponibile
28 agosto 04 settembre Non Disponibile
04 settembre 11 settembre Non Disponibile
11 settembre 18 settembre Non Disponibile
18 settembre 25 settembre Non Disponibile
25 settembre 02 ottobre Non Disponibile
02 ottobre 30 ottobre Non Disponibile
30 ottobre 06 novembre Non Disponibile
06 novembre 04 dicembre Non Disponibile
04 dicembre 11 dicembre Non Disponibile
11 dicembre 18 dicembre Non Disponibile
18 dicembre 25 dicembre Non Disponibile
25 dicembre 01 gennaio Non Disponibile
01 gennaio 07 gennaio Non Disponibile


Prenotazioni ed Informazioni






Fornendoci maggiori dettagli possibile sulle vostre necessità ci aiuterete a soddisfare al meglio i vostri desideri.
Sarete ricontattati al più presto.

















LUCUGNANO

"Fanne comu dicu e nu fare comu fazzu", "Fai come dico e non fare come faccio" (Papa Galeazzo, o meglio conosciuto dal popolo come papa Caliazzu)

Lucugnano è un piccolo paese, situato nel basso Salento e frazione di Tricase insieme a Tutino, Depressa, Caprarica, Sant'Eufemia, Tricase Porto e Marina Serra. Nonostante l'ampiezza del territorio di cui fa parte, Lucugnano vanta una propria storia e una propria tradizione.

Il nome deriva dal latino Locus Jani, ovvero luogo sacro dedicato ad alcune divinità (Giano o Dianae) delle selve e della caccia. Pare infatti che all'interno del territorio si estendeva un grande bosco, ricco di moltissime specie animali, piante e alberi, detto Bosco del Belvedere. Le prime documentazioni scritte inerenti la storia e le dinastie che si susseguirono partono dalla dominazione normanna. Il paese passò poi in mano a molti feudatari sino a quando venne annesso al comune di Tricase.

Il popolo di Lucugnano viene ricordato dalle narrazioni come un popolo accogliente, in quanto in passato è stato centro di accoglienza e riposo per molti pellegrini che si dirigevano verso il Santuario di S.M. di Leuca, e gran lavoratore di creta. Una delle attività principali del paese infatti fu la lavorazione della creta, oggi tutt'ora svolta con grande passione e orgoglio; non a caso, studiosi più recenti hanno associato al nome Lucugnano il verbo latino Cugnare, che significa forgiare oggetti in creta.

Nonostante la sua piccola dimensione, il paese accoglie interessanti opere architettoniche di carattere storico e religioso: Palazzo Comi, dedicato allo scrittore Girolamo Comi di cui oggi ne vengono conservati gli scritti, il Castello Capece, la Colonna di Sant'Antonio da Padova, la Chiesa di Maria Santissima Assunta in Cielo, la Chiesa di Santa Croce, la Chiesa della Madonna Addolorata, la Chiesa di Santa Maria delle Grazie, la Chiesa la chiesa di San Giuseppe, la Chiesa di San Rocco e la Chiesa di San Francesco Saverio.

Lucugnano è un insieme sorprendente di arte, cultura, ma anche di letteratura; alcune note storiche narrano infatti di un personaggio forse leggendario o forse realmente vissuto per il popolo lucugnanese, famoso per aver trasmesso sempre, a chiunque incontrasse, forza e coraggio con grande ironia e astuzia, in un'epoca segnata dal lavoro e dalla sottomissione.




#553