CASE VACANZA VENDITE STIAMO CERCANDO









Presicceborgo entroterra

cod #758

LA CASA DEL MONACO

bilocale - mq 40 - piano terra
1 camera , 1 bagno
Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile
<
>
Sono “La Casa del Monaco”, così detta perché sono stata fortemente voluta da Don Raffaele Giuranno che nel 1630 finanziò la mia costruzione. Sono nata come Cappella in onore a San Giuseppe per ospitare la confraternita di Maria Assunta in cielo, fondata da Don Raffaele nel 1629, trasferitasi poi nel 1817 nella Chiesa del Carmine. Sorgo nella barocca piazzetta Villani, una posizione centralissima che sin dal 600 mi ha garantito un posto in prima fila nella storia di Presicce.
Il mio paese è il luogo in cui tutto il fascino e la bellezza della Puglia si concentrano in un unico, piccolo borgo salentino in cui il tempo si ferma, il cuore si apre e lo sguardo si innamora. Sono queste le emozioni che suscita Presicce quando si ammira il mosaico di chiese e palazzi signorili che impreziosiscono il centro storico, gli ulivi che incorniciano il borgo con le loro forme contorte, i muretti a secco che raccontano storie lunghissime e le meravigliose masserie rinascimentali che si alternano alle casine settecentesche.
In questo contesto, nella piazza in cui mi trovo, in uno dei Borghi più belli d’Italia ricco di bellezze barocche, si colloca accanto a me la chiesa Madre di Sant'Andrea davanti alla quale si erge la colonna votiva del santo Patrono, dono dei principi Bartilotti al Comune di presicce a inizio ‘700.
L’aria del mio paese è ricca di storia e di tradizioni che si sono trasmesse da generazione in generazione e che rappresentano un prezioso patrimonio culturale, tra tutte una in particolare ci caratterizza.
Presicce è infatti denominata anche come “Città degli Ipogei” per i numerosi e caratteristici frantoi (in Salento chiamati trappeti) scavati nella roccia tufacea o nella pietra calcarea semidura conosciuta come leccese. Il mio paese sorge infatti nel fertile territorio delle Serre Salentine, e la sua storia è legata proprio alla terra e alla tradizionale coltivazione delle olive, nonché alla loro trasformazione in olio. Se nel centro si possono ammirare un elegante Palazzo Ducale e diverse chiese di preziosa fattura, è sottoterra che si nasconde il tesoro del borgo. Nel reticolo sotterraneo di Presicce sono infatti incastonati 23 frantoi ipogei, dove un tempo si produceva l’olio e dove ancora si conservano gli antichi torchi e le macine. Questo infatti è il borgo con il maggior numero di trappeti a grotta, ovvero frantoi scavati nella pietra e la leggenda narra che, sotto la centrale piazza del Popolo, si nasconda una città sotto la città, dove fino agli inizi del Novecento si svolgeva la frenetica vita dei frantoiani.
Oltre alle bellezze sotterranee nel centro storico di Presicce, a pochi metri da me, si colloca il protagonista della scena di piazza del Popolo: il Palazzo Ducale, piccola fortezza di origini normanne sottoposta a vari rimaneggiamenti che creano mescolanze di epoche e stili, impreziosita da rosoni, fregi e arcate, rinascimentali prima e barocchi poi.
Il Palazzo Ducale è conosciuto per il suo meraviglioso giardino pensile, risalente al ‘700, adornato con alberi di arance amare, melograni e magnolie e per il Museo della Civiltà Contadina, situato all’interno dello stesso palazzo, che ospita oggetti legati al lavoro agricolo e alla vita quotidiana dell’antica tradizione presiccese. Nei pressi del palazzo si trova un trionfo di scenari meravigliosi, fatti di chiese come quelle di Santa Maria degli Angeli e Santa Maria dei Dolori, e quella rupestre della Madonna di Loreto, di origine basiliana, con la Cripta di San Mauro, di pittoresche masserie, di cui alcune fortificate, come quelle cinquecentesche Del Feudo, La Casarana e Tunna, e le “Casine” che vi sono sorte accanto in epoca settecentesca per ospitare gli alloggi dei proprietari terrieri.
Dal 1630 io mi trovo qui, nel centro palpitante di questo meraviglioso paese e mi estendo per 40 mq circa al piano terra. I miei ambienti interni, climatizzati e ricchi di storia si dividono in: un soggiorno con angolo cottura, tv e divano letto; una camera matrimoniale ed un bagno con box doccia. Dispongo di tipiche volte a botte che caratterizzano la permanenza per la sua atmosfera rustica, grazie alla mia posizione centrale sono vicina a tutti i servizi che il paese offre e ai punti più belli che si contraddistinguono per il loro spessore culturale e storico.
Sono ” La Casa del Monaco” e vivo immersa nel cuore del borgo antico di Presicce ma anche a pochi km da stupende località marine, tra cui: Lido Marini, Torre San Giovanni e Torre Mozza, tutti posti che offrono bellissime spiagge e incantevoli scogli sullo sfondo del cielo che si confonde con il mare in un magnifico azzurro intenso.

Chiedi informazioni

Dotazioni


posto auto no
posti letto base 2
posti letto max 4
accesso disabili no
bbq no
vasca idromassaggio no
piscina no
doccia esterna no
aria condizionata si
zanzariere no
lavatrice no
lavastoviglie no
asciugatrice no
microonde no
asciugacapelli no
tv si
internet no
animali no
recinzione animali no
fumare in casa no
biancheria cucina si
biancheria letto si
biancheria bagno si

Distanze


spiaggia attrezzata 7 KM
spiaggia libera 7 KM
porto turistico 7 KM
alimentari 400 m
bar 40 m
ristorante 60 m
farmacia 350 m
edicola 50 m
chiesa 50 m
guardia medica 600 m
stazione ferrovie locali 800 m
stazione FS 70 km Lecce
fermata autolinee
aeroporto 110 km Brindisi
S.Maria Di Leuca 15 km
Otranto 55 km
Gallipoli 45 km
Lecce 70 km
Informazioni

DalAlPrezzo
13 luglio 20 luglio Non Disponibile
20 luglio 27 luglio Non Disponibile
27 luglio 03 agosto Non Disponibile
03 agosto 10 agosto Non Disponibile
10 agosto 17 agosto Non Disponibile
17 agosto 24 agosto Non Disponibile
24 agosto 31 agosto Non Disponibile
31 agosto 07 settembre Non Disponibile
07 settembre 14 settembre Non Disponibile
14 settembre 21 settembre Non Disponibile
21 settembre 28 settembre Non Disponibile
28 settembre 26 ottobre Non Disponibile


Prenotazioni ed Informazioni






Fornendoci maggiori dettagli possibile sulle vostre necessità ci aiuterete a soddisfare al meglio i vostri desideri.
Sarete ricontattati al più presto.

















PRESICCE
Cuore del basso Salento, Presicce si configura essere tra i borghi più apprezzati e ricercati nel territorio salentino. Distante circa 12 chilometri dalle località del versante ionico, il piccolo nucleo permette di raggiungere con estrema facilità sia le spiagge più basse della litoranea come San Gregorio e Torrevado e sia quelle più in alto, quali Torre Mozza e Torre San Giovanni.
Sull’origine del nome ci sono diverse versioni, quelle più accreditate sembrano essere legate ai termini latini “Presidium”, come presidio militare per combattere l’attacco dei saraceni, e “Presitium” o “Presitio”, da cui Presicce, come luogo fonte di protezione e rifugio in grado di garantire la sopravvivenza delle popolazioni limitrofe per l’abbondanza di acqua presente nel suo territorio.
Incerte sono anche le date dei primi insediamenti umani; probabilmente il paese sorse in epoca medievale e poi si susseguirono vari feudatari sino a quando agli inizi del ‘700 il feudo venne elevato a principato. Questo fu uno dei periodi più fiorenti dell’epoca grazie alla costruzione di numerosi frantoi ipogei, oggi orgogliosamente conservati, atti alla produzione di olio d’oliva.

Non sono pochi i monumenti storici e architettonici che è possibile visitare a Presicce, rimanendo spiazzati dalle sue stradine con palazzi storici, chiesette finemente lavorate, case a corte che fanno costantemente da padrone a tutta la parte storica del paese. Un esempio ne sono la Chiesa Madre di Sant’Andrea Apostolo, la Chiesa del Carmine, la Chiesa dell’addolorata, la Cripta di San Mauro (chiesetta rurale situata sul punto più alto della serra di Pozzomauro), il Palazzo Arditi, il Palazzo Villani, il Palazzo Ducale, costruito in epoca normanna. Di particolare interesse, è la Colonna di Sant’Andrea, posta di fronte alla Chiesa Madre, in piazza Villani, ai cui piedi vi sono 4 figure femminili che simboleggiano le quattro virtù cardinali (prudenza, giustizia, fortezza e temperanza). Il territorio presiccese è ricco anche di siti archeologici e costruzioni di grande importanza culturale, quali la Casa Turrita, il Pagliarone di San Mauro e la specchia di Pozzomauro.

Nel dicembre 2017, la società Ferrero scelse Presicce come il posto ideale per un suo set pubblicitario in quanto ne furono individuate tutte le potenzialità per diventare un luogo magico e suggestivo e su cui poter narrare infinite storie sulla produzione dell’olio e sulla sua lavorazione.




#758