CASE VACANZA AFFITTI VENDITE STIAMO CERCANDO

Barbarano del Capoborgo entroterra

cod #295

CARDUCCI

quadrilocale - mq 150 - piano terra
CLASSE ENERGETICA:G
NON DISPONIBILE
Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile Immagine Immobile
<
>
La posizione
Barbarano del Capo fa parte del territorio comunale di Morciano di Leuca insieme alla Marina di Torre Vado. Paese conosciuto soprattutto per la presenza dell'antico monumento chiamato "Leuca Piccola", pima ancora denominato "Santa Maria di Leuca del Belvedere". Questo complesso monumentale (composto dalla Chiesa, la locanda, i sotterranei con le nicchie per il riposo, i pozzi per l’approvvigionamento idrico, le scuderie e le mangiatoie per i cavalli e gli asini) era un punto di sosta sulla "Strada dei Pellegrini".
LA NOSTRA CASA si trova in via Carducci strada lunga e larga, che porta dal centro del paese all'uscita verso Giuliano di Lecce.

Descrizione
Antica con tutte le stanze con le volte a stella, bianche e integre, come le porte e i pavimenti tipici. Indipendente e con giardino la casa si sviluppa su due livelli.
Il piano superiore è ad un livello rialzato rispetto al piano strada ed è composto da tre vani, cucinino e bagno; questo è stato ricavato con un piccolo soppalco nella stanza che porta nel cucinino e in giardino.
Il livello del piano inferiore è sottostante di circa un metro rispetto al piano strada ed è composto da tre vani con volta a botte. A queste stanze si accede sia dal cortile antistante, che dal giardino retrostante.
Il giardino si trova nella parte retrostante la casa, è di proprietà assoluta ed ha una superficie di circa mq 50. All'interno di questo spazio si trova un altro vano privo di tetto adattato a mo' di serra.

PRO/CONTRO
Lo stato di conservazione, il restauro e la superficie sono fattori determinanti nella scelta di un immobile. Ottimo il rapporto qualità/prezzo rispetto a questi elementi, perchè un'imbiancata generale è l'unico investimento importante per usarla. Certamente non indicata, se non si apprezzano le volte a stella, la cucina economica e i pavimenti antichi, colorati e diversi in ogni stanza.
Chiedi informazioni

Dotazioni


posto auto no
posti letto base
posti letto max
accesso disabili no
bbq
vasca idromassaggio
piscina
doccia esterna
aria condizionata
zanzariere no
lavatrice
lavastoviglie
asciugatrice
microonde no
asciugacapelli no
tv
internet
animali
recinzione animali
fumare in casa no
biancheria cucina no
biancheria letto no
biancheria bagno no

Distanze


spiaggia attrezzata
spiaggia libera
porto turistico
alimentari
bar
ristorante
farmacia
edicola
chiesa
guardia medica
stazione ferrovie locali
stazione FS
fermata autolinee
aeroporto
S.Maria Di Leuca
Otranto
Gallipoli
Lecce
Informazioni

DalAlPrezzo
08 dicembre 15 dicembre Non Disponibile
15 dicembre 22 dicembre Non Disponibile
22 dicembre 29 dicembre Non Disponibile
29 dicembre 06 gennaio Non Disponibile
06 gennaio 02 febbraio Non Disponibile
02 febbraio 02 marzo Non Disponibile
02 marzo 09 marzo Non Disponibile
09 marzo 30 marzo Non Disponibile
30 marzo 06 aprile Non Disponibile
06 aprile 20 aprile Non Disponibile
20 aprile 27 aprile Non Disponibile
27 aprile 04 maggio Non Disponibile
04 maggio 01 giugno Non Disponibile
01 giugno 08 giugno Non Disponibile
08 giugno 15 giugno Non Disponibile
15 giugno 22 giugno Non Disponibile
22 giugno 29 giugno Non Disponibile
29 giugno 06 luglio Non Disponibile
06 luglio 13 luglio Non Disponibile
13 luglio 20 luglio Non Disponibile
20 luglio 27 luglio Non Disponibile
27 luglio 03 agosto Non Disponibile
03 agosto 10 agosto Non Disponibile
10 agosto 17 agosto Non Disponibile
17 agosto 24 agosto Non Disponibile
24 agosto 31 agosto Non Disponibile
31 agosto 07 settembre Non Disponibile
07 settembre 14 settembre Non Disponibile
14 settembre 21 settembre Non Disponibile
21 settembre 28 settembre Non Disponibile
28 settembre 26 agosto Non Disponibile


Prenotazioni ed Informazioni






Fornendoci maggiori dettagli possibile sulle vostre necessità ci aiuterete a soddisfare al meglio i vostri desideri.
Sarete ricontattati al più presto.

















Morciano di Leuca è situato nell'estremo lembo della penisola salentina, dista circa 7 Km da S. Maria di Leuca e 3 Km dal mare Ionio.

Ha origine dalla distruzione dell'antichissima città di Vereto avvenuta nel IX secolo d.C. ad opera dei Saraceni.
L'etimologia del suo nome sembra derivi dal latino 'murex' che indica il tipo di terreno di natura rocciosa e collinare sul quale sorge l'abitato.
Il nome deriva probabilmente da "barbari", poiché il centro è sorto dopo la distruzione della vicina Vereto da parte dei Saraceni. L'abitato di Barbarano del Capo sorge nella vallata fra Serra Falitte, ad ovest, e Serra di Montesardo, a est. Situato a 130 metri sul livello del mare presenta un territorio roccioso e carsico. La forte caratterizzazione carsica del territorio è riscontrabile nelle Vore di Barbarano (vora grande e vora piccola) due voragini di forma ellittica profonde rispettivamente 35 e 25 metri. Il paese, circondato da distese di uliveti secolari, confina con il piccolo centro di Ruggiano ed è equidistante da Montesardo, Giuliano di Lecce e San Dana.




#295